I VOLONTARI RESTANO A FIANCO DELLA LORO CITTA’

La terra ancora tremava quando i volontari di Iononcrollo hanno dato il via alle loro numerose attività organizzate e diffuse per tutto il territorio montano colpito e ferito dal sisma di questo ottobre 2016.

Sono tanti, per cominciare, i ragazzi che dalla mattina del 27 ottobre sono al fianco degli addetti della Protezione Civile nel continuo e costante monitoraggio delle frazioni cittadine, che sono ben 47 e dislocate in un vastissimo territorio montano, per un totale di circa 70 località, collegate tra loro tra casolari e percorsi impervi di campagna, portando aiuti e medicinali a chi non può muoversi, alle persone più anziane che a fatica lasciano i luoghi dove sono nate, ma anche una parola di conforto, una richiesta particolare, un abbraccio che in questi momenti è tutto ciò che serve. Si sono occupati anche del montaggio delle tende che sono arrivate per gli allevatori e gli agricoltori che ne hanno fatto richiesta fornendoli anche di stufe per riscaldarsi e vivere un po’ meglio la stagione fredda.

Inoltre, dall’inizio dell’emergenza fino alla riapertura delle scuole cittadine avvenuta il 24 novembre, grazie alla collaborazione del Centro Universitario Sportivo i bambini ed i ragazzi di Camerino e dintorni hanno ricominciato a vivere momenti di normalità. Mattina e pomeriggio i volontari dell’Associazione Iononcrollo ed il personale educativo qualificato su base volontaria hanno organizzato attività parascolastiche presso gli impianti sportivi cittadini.

Ma sono innumerevoli le attività che i volontari dell’associazione Iononcrollo sono riusciti a curare in tutte queste settimane, a cominciare dalla raccolta, lo stoccaggio, nei diversi magazzini messi a disposizione, e la distribuzione dei beni di prima necessità ricevuti in dono da tutte le parti d’Italia.

I ragazzi hanno organizzato attività per gli anziani come tornei di carte, laboratori di lavori e mano e a maglia ed hanno allietato le serate del centro d’accoglienza con musica e canti. Diverse le serate organizzate per il dopocena nella sede dell’Associazione: cineforum, concerti, incontri con le associazioni e con gli studenti universitari di Unicam, solo per citarne alcuni.

I volontari inoltre hanno dato supporto al Centro Operativo Comunale nelle attività amministrative e di informazione presso gli sfollati e gli abitanti delle frazioni e soprattutto, al fianco dei Vigili del Fuoco, sono intervenuti sin dall’inizio delle attività di recupero beni delle abitazioni private e nelle attività commerciali e professionali inagibili ed in zona rossa.

Per sostenere tutto questo e tutti i progetti che i volontari stanno mettendo in piedi giorno dopo giorno è stato creato un Conto Corrente dove poter far confluire le donazioni.

Le coordinate sono

“Associazione Iononcrollo” Loc. Le Calvie s.n.c 62032 Camerino (MC)

IBAN IT90B0331769200000210302198

CODICE BIC: PRACIT31XXX